19th Ave New York, NY 95822, USA

Fondatori

FONDATORI

SOLERA_7

Gianluca Solera

Co-Presidente

Gianluca Solera è attivista e scrittore. Ha militato nei movimenti verdi e studiato pianificazione territoriale e urbanistica. È stato per dieci anni consigliere politico al Parlamento europeo, e per otto anni coordinatore delle reti della Fondazione Anna Lindh per il dialogo tra le culture. Dal 2014 al 2018 ha lavorato con l'organizzazione di cooperazione e sviluppo COSPE, occupandosi di democrazia e partecipazione, e attualmente collabora con Particip GmbH su società civile e diritti. L'ultimo suo libro è Citizen Activism and Mediterranean Identity. Beyond Eurocentrism (2017, Palgrave Macmillan). Cura un blog su società, politica e interculturalità nel Mediterraneo, dove racconta anche delle forme di resistenza in atto in Italia e nel Mediterraneo.  È stato uno degli ideatori di “Sabir Fest - Cultura e Cittadinanza Mediterranea”.

ariemma_2

Lisa Iliana Ariemma

Co-presidente

Lisa Iliana Ariemma è giornalista, ricercatrice, educatrice e attivista. Lavora in particolare su argomenti legati alla cittadinanza partecipata, la democrazia attiva e la migrazione. Ha creato e insegnato in corsi sul dialogo interculturale e il multiculturalismo ed ha pubblicato in riviste accademiche, giornali, riviste online, e blogs. Ha partecipato a vari convegni, incontri e eventi culturali in Europa, Nord America e Medio Oriente come attivista e ricercatrice indipendente. Lisa ha inoltre partecipato a diverse edizioni di SabirFest, ed è co-fondatrice di Maydan. Vive tra Meana di Susa, Italia, e Toronto, Canada, ma si considera cittadina del mondo.

ibrahim_3

Ibrahim Heggi

Tesoriere e Segretario

Ibrahim Hegatelisslam Soliman Soliman si è laureato in Ingegneria Meccanica presso il “Banha Higher Institute of Technology” del Cairo. Ibrahim coniuga profonde competenze tecniche con ampie conoscenze ed esperienze professionali e personali in ambito umanistico e socio-economico. Dopo aver dovuto lasciare il suo paese di origine sin da giovane, ha ricostruito nel continente europeo tanto la propria carriera professionale, quanto l’impegno e la propulsione nelle iniziative in difesa dei diritti umani dei cittadini, in particolar modo di giovani e adolescenti, e nelle attività di conoscenza maggiormente diretta dei popoli e delle vicissitudini che caratterizzano le società contemporanee nell’area mediorientale. Nell’ultimo decennio, Ibrahim ha dunque collaborato con le principali organizzazioni internazionali attive nella difesa e promozione dei diritti umani, e come fixer per i mass media di lingua araba in Italia e in altri paesi europei, oltre a curare personalmente approfondimenti legati all’area mediterranea. Ha collaborato per tre anni all’organizzazione e alla programmazione della manifestazione “Sabir Fest - Cultura e Cittadinanza Mediterranea”, e attualmente lavora come educatore sociale al servizio di comunità di minori in difficoltà presso la Fondazione Progetto Arca Onlus di Milano.

LODESERTO_9

Anna Lodeserto

Anna Lodeserto è laureata in ‘Scienze Internazionali e Diplomatiche’ con indirizzo in ‘Politiche dello Sviluppo e Paesi extra-europei’ e ha conseguito un master di secondo livello in ‘Peacekeeping & Security Studies’. Dopo numerose esperienze sul campo, attualmente lavora nel coordinamento di campagne e progetti euro-mediterranei a supporto della partecipazione dei cittadini nei processi decisionali prevalentemente in tematiche relative alla libera circolazione e mobilità transnazionale, al pluralismo dell’informazione, al contrasto alla criminalità organizzata, all’inclusione sociale e alle politiche migratorie. Produce periodicamente analisi, approfondimenti specialistici e articoli sugli strumenti di partecipazione della cittadinanza a livello europeo, le politiche migratorie e la libertà di stampa, oltre a cercare di dar voce a luoghi e avvenimenti delle periferie d’Europa e del mondo solitamente meno o poco congruamente rappresentati sui media tradizionali.

maria-lucia-parisi_1

Maria Lucia Parisi

Maria Lucia Parisi, reggina di nascita, s’è formata a Napoli: ha frequentato l’Università ‘Orientale’, prediligendo i percorsi inerenti la cooperazione allo sviluppo umano. In un percorso di formazione permanente, ha approfondito il tema presso l’Ispi di Milano e seguendo una serie di corsi afferenti anche a sviluppo associazionistico, progettazione e immigrazione. Ha mosso i suoi primi passi nel mondo della cooperazione con l’Arcs, ong dell’Arci, seguendo una pluralità di progetti di cooperazione nel Nord del Libano e promuovendo la sensibilizzazione sul tema sul territorio calabrese. Dai primi anni Duemila è diventata responsabile del settore Cooperazione internazionale dell’Arci – Comitato territoriale di Reggio Calabria. Ha sviluppato numerosi progetti di promozione sociale nel settore della legalità e dell’immigrazione, per i quali ha collaborato come consulente.

piro_5

Francesca Romana Piro

Francesca Romana Piro è medico e promotrice culturale. Lavora da oltre 20 anni nella sanità pubblica, dividendo il suo tempo tra la professione e i propri interessi e impegni nel campo della cultura, dell’ambiente e dei diritti civili. E’ co-fondatrice di “Progetto Mediterranea”, spedizione nautica, culturale e scientifica nel mar Mediterraneo,  con cui naviga per lunghi periodi durante l’anno, alla ricerca del pensiero e dell’identità mediterranea. Da quattro anni ha fondato anche “La Linea d’Ombra”, spazio culturale indipendente, luogo d’incontro e condivisione di idee per scrittori, artisti e intellettuali.

DELPISTOIA_8

Debora Del Pistoia

Debora Del Pistoia è un’attivista, giornalista e ricercatrice impegnata da anni nel campo dei diritti umani nel Mediterraneo. È co-autrice del libro “Rivoluzioni Violate. Cinque anni dopo: attivismo e diritti umani in Medio Oriente e Nord Africa” e ha pubblicato numerosi articoli su migrazioni, questioni di genere e libertà d’espressione e attivismo in Nord Africa, dove vive dal 2011. È co-promotrice di Sabir Fest e co-fondatrice dell’associazione Maydan sulla cittadinanza mediterranea. Lavora come responsabile delle campagne su Algeria, Marocco e Sahara Occidentale nell’ufficio regionale di Amnesty International a Tunisi.

 

lo-schiavo_4

Lidia Lo Schiavo

Lidia Lo Schiavo è professoressa associata di Sociologia presso l’Università degli Studi di Messina, dove insegna “Sociologia” e “Sociologia economica e della globalizzazione”. I suoi interessi di ricerca riguardano temi di teoria sociale e politica, teoria critica, teoria democratica, sociologia politica, sociologia delle migrazioni, studi europei e interculturali con particolare riguardo per l'area Mediterranea. Ha partecipato a numerosi convegni nazionali e internazionali, è membro dell'Associazione Italiana di Sociologia (AIS), International Political Science Association (IPSA), European Sociological Association (ESA) e del Réseau d'Etudes sur la Globalisation et la Gouvernance Internationale et les Mutations de l'Etat et des Nations (REGIMEN, UC Louvain), e ha al suo attivo numerose pubblicazioni, monografie e articoli, tra cui le monografie Ontologia critica del presente globale (Mimesis, 2014)  e Post-democracy and Neoliberal Hegemony (Lambert Publication, 2017).

SERRA_6

Giovanni Serra

Giovanni Serra è responsabile in varie organizzazioni italiane di terzo settore, con ruoli dirigenziali, manageriali, tecnici e imprenditoriali, a livello nazionale e locale. Si occupa soprattutto di promozione del volontariato, gestione di imprese sociali, inserimento lavorativo di persone socialmente svantaggiate, formazione dei dirigenti. Ha promosso scambi giovanili internazionali e per cinque anni è stato componente del Comitato esecutivo della Rete Italiana per il Dialogo Euromediterraneo.

LOGO_png

Gianluca Solera è l'attuale rappresentante legale di "MAYDAN" e condivide la co-presidenza con Lisa Ariemma. Lisa è stata preceduta da Anna Lodeserto, che ha presieduto l'associazione dalla sua fondazione, nel luglio 2018, fino a gennaio 2019.

Nell'associazione, i ruoli vengono assunti a rotazione.